Sterilizzatrice connessa

Visita il sito Aggiungi ai preferiti Contact Author


Il progetto:

Il dispositivo oggetto del progetto è una sterilizzatrice per strumenti chirurgici dentali. L’apparecchiatura è stata dotata di connessione internet attraverso un modulo di comunicazione wifi e ethernet, e di vari sensori interni in grado di raccogliere dati di utilizzo, di interazione da parte dell’utente e di monitoraggio.

I dati prodotti da tali sensori vengono inviati ad una piattaforma Cloud (in questo specifico caso Amazon Web Services) attraverso protocollo MQTT e contestualmente condivisi con i sistemi di business esistenti (es. SAP) e in futuro con una piattaforma di Big Data Analytics. Gli stessi dati, appositamente interpretati in Cloud, vengono visualizzati attraverso una Dashboard (Web Application) appositamente disegnata e sviluppata per offrire una panoramica generale sui dati provenienti dai dispositivi e agire su alcune delle funzionalità dei dispositivi stessi.

I principali benefici ottenuti sono:

– Visibilità totale dei prodotti e dei processi di utilizzo sui clienti finali (prima non possibile)
– Significativa riduzione dei costi di diagnostica e di aggiornamento software, che ora viene gestita a livello di admin in tempo reale
– Monitoraggio 24/7 in ottica di manutenzione predittiva e programmazione anticipata degli interventi
– Acquisizione di dati di utilizzo dei dispositivi in ottica di miglioramento dei prodotti e differenziazione dei modelli
– Attuazione di un modello di business sterlizzatrice-as-a-service.

Il partner:

FACTORY MIND in collaborazione col proprio partner industriale SPOT Software. 

https://www.factorymind.com/    http://www.spot.it/

 

 

 

Il cliente:

Cefla Spa, azienda manifatturiera attiva in diversi business, fra cui quello medicale, attraverso la realizzazione di strumenti e apparecchiature per odontoiatri.

Gli obiettivi del cliente:

Obiettivo primario del progetto è stata l’adozione di un nuovo modello di business parallelo a quello già esistente. Il nuovo modello si basa sulla servitizzazione dei propri prodotti, vale a dire la possibilità di fornire un servizio (sterilizzazione) a valore aggiunto laddove finora il business si è sempre attuato attraverso la fornitura di un prodotto. Il nuovo paradigma adottato è quello del “product-as-a-service”. Obiettivo secondario è l’acquisizione di dati forniti dal prodotto per una miglior conoscenza delle modalità di utilizzo del prodotto stesso e delle abitudini d’uso da parte del cliente, ai fini del miglioramento del prodotto e della possibile erogazione di servizi di assistenza in modalità predittiva e preventiva.

Tecnologie Abilitanti:

Le tecnologie abilitanti, in ottica 4.0, utilizzate in questo progetto sono state:

Cloud: gestione di dati su sistemi aperti
Cybersecurity: Sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi aperti
Horizontal/ Vertical Integration: Integrazione informazioni lungo la catena del valore dal fornitore al consumatore
– – Industrial Internet: Comunicazione multidirezionale tra processi produttivi e prodotti

 

 


Il partner

Factory Mind e SPOT Software

Tecnologie Abilitanti
Horizontal/Vertical Integration
Cloud
Cyber-Security
Settore
ICT
Sito Web Visita il sito
Email

factorymind@legalmail.it

Country Italy
State/Province Trentino-Alto Adige
Category
No Feedback Received

Hai realizzato un progetto in ottica Industry 4.0 simile a questo e lo vuoi pubblicare nell’HUB 4.0?


Contattaci


Sei un’azienda che deve avviare un investimento Industry 4.0 di questo tipo e cerchi un fornitore qualificato?


Contattaci